L’elefante che partorisce il topolino

gruppo di lavoro

Il Settimo Biciclettari ha avuto modo di leggere con attenzione il documento redatto dal Dipartimento Mobilità e Trasporti sulla realizzazione di nuove corsie ciclabili e pervenuto al coordinamento di Roma Ciclabile.

Dal documento emerge che per il Settimo Municipio sono stati previsti due interventi, due bike-line da 0,9 e 2,3 km: parliamo complessivamente di poco più di 3 km di piste che è già un dato poco consolante.
Scendendo più nel dettaglio si scopre che quello da 900 metri (abbiamo capito bene: 900 metri!) è una bike-line che va ad estendere la ciclabile di Via Lemonia, una pista inutile perché parallela al Parco degli Acquedotti e spesso occupata dalle auto in sosta.
Il secondo intervento riguarda Via Quinto Publicio (raccordo con la ciclabile di Via Rizzieri) e potrebbe avere un senso se non fosse totalmente avulsa da un bici plan di quadrante.
La prima impressione, leggendo la relazione della riunione del 3 marzo “Roma Ciclabile”,  è che l’elefante, dopo solo pochi giorni, abbia già partorito il topolino: se questi sono i primi passi del neo ufficio “biciclette” costituito dal sindaco Marino e dall’Ass. Improta con ben 22 milioni di euro di fondi, allora il timore è che dovremo abituarci a leggere tante altre notizie come quella di ieri, di ciclisti uccisi nel VII Municipio.
Il nostro auspicio è che venga avviato da subito un confronto serio e costruttivo con la Comunità Territoriale del VII Municipio sul tema della mobilità nuova, coinvolgendo il gruppo del Settimo Biciclettari che è nato proprio per portare alle Istituzioni delle soluzioni concrete, fattibili, economiche e soprattutto CONDIVISE con la collettività, in quanto espressione dei comitati di quartiere.
Annunci

2 pensieri su “L’elefante che partorisce il topolino

  1. Ma perché non pensate a finire le strade sulla zona di Tor Vergata Nuova, è diventata invivibile per le troppe macchine che vanno e vengono da fuori zona.
    La pista ciclabile la potete fare dopo……………..

    Mi piace

    1. Cara Mirella, i problemi che segnali li condividiamo in pieno ma non siamo l’ANAS o il servizio viabilità del comune. Il nostro gruppo si occupa di rendere possibile una nuova mobilità nel Settimo Municipio. Speriamo che venga risolto anche il problema del traffico a Tor Vergata.
      Un saluto,
      Dario Piermarini.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...