Dove finiscono i soldi per la mobilità in Italia

Senza categoria

Proprio questa mattina Repubblica ha pubblicato un’inchiesta sull’ennesimo scandalo italiano: due autostrade costate miliardi di euro e diventate un deserto d’asfalto.

Il Settimo Biciclettari ha stimato che per la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti sarebbero sufficienti meno di 80 mila euro per la messa in sicurezza del tracciato (priorità 1 e 2) e con ulteriori investimenti diluiti nel tempo si potrebbe raggiungere il completamento del progetto.

Quanti sono questi soldi? Tanti, pochi, quale metrica di paragone?

L’A35, l’autostrada oggetto dell’inchiesta di Repubblica, è un’autostrada di circa 62 chilometri che è costata alle casse dello Stato (e quindi a tutti noi) la cifra spaventosa di 2,4 miliardi di euro. Sono quasi 39 milioni di euro a chilometro per un’opera di cui non se ne comprende il senso.

Anche qui sorge lo stesso dilemma: quanti sono 39 milioni di euro a chilometro? Visto che noi biciclettari siamo persone non avvezze all’alta finanza, ai fantomatici progetti strategici, alla TAV, ecc. ci siamo divertiti a quantificare e toccare con mano questi 39 milioni di euro.

Una banconota da 100 EURO (che riproduciamo qui in basso) misura 147mm x 82 mm:

100euro

Dimensione della banconota: 147mm x 82 mm

Se avessero usato banconote da 100 per pavimentare i 62 chilometri al posto dell’asfalto, sarebbero stati ‘sufficienti’ 29 milioni di euro per ricoprire tutto il tracciato autostradale, 10 milioni di euro in meno di quelli che sono stati spesi.

Morale della favola: la prossima volta che c’è da sprecare del denaro pubblico, sprechiamolo per bene che comunque si risparmia sempre.

Per tornare all’amara realtà della mobilità sostenibile, 2 metri in meno di questa autostrada sarebbero stati sufficienti per mettere in sicurezza 30 km di tracciato ciclopedonale individuato dal Settimo Biciclettari. Lasciamo a voi le conclusioni…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...