Allarme smog nel VII Municipio

Inquinamento

Complice la situazione atmosferica e le scarse piogge di questi mesi, nel VII Municipio l’aria è diventata irrespirabile a causa dello smog. Il Comune di Roma si è attivato con le consuete misure d’emergenza ovvero il palliativo delle targhe alterne.

inquinamento-smog

A lanciare l’allarme è Legambiente Lazio che in questo articolo conferma la drammaticità della situazione:

http://www.legambientelazio.it/blitz-no-allo-smog-di-legambiente-a-roma-il-2015-con-aria-peggiore-degli-ultimi-4-anni/

Noi del Settimo Biciclettari – grazie all’analisi degli open-data ovvero ai dati che l’amministrazione capitolina deve obbligatoriamente fornire ai cittadini in formato aperto – siamo andati a studiare le rilevazioni fatte dalle centraline romane ed è emerso un dato ancora più drammatico nel VII Municipio: siamo la zona di Roma in cui i livelli di PM10 (le famigerate polveri sottili) sono più gravi.

ARPA Lazio fissa il limite di PM10 a 50; questo è quello che è stato raccolto dalla centralina di Cinecittà in questi giorni:

  • Centralina Cinecittà – 21/12/2015  –  75   (peggior dato rilevato a Roma);
  • Centralina Cinecittà – 22/12/2015  –  88   (peggior dato rilevato a Roma);
  • Centralina Cinecittà – 23/12/2015  –  96   (peggior dato rilevato a Roma);
  • Centralina Cinecittà – 24/12/2015  –  92  (peggior dato rilevato a Roma);

Viviamo in una camera a gas. Nel VII Municipio il livello di inquinamento è quasi doppio rispetto ai livelli di guardia stabiliti. Se a Roma la situazione è diventata preoccupante, l’aria nel VII Municipio è diventata irrespirabile e la maglia nera della centralina di Cinecittà lo conferma.

Non si può continuare in questo modo: le conseguenze per la nostra salute sono e saranno sempre più gravi. E’ necessario ripensare in maniera seria alla mobilità e al trasporto urbano. Il Settimo Biciclettari, i comitati di quartiere, le associazioni sportive, culturali, politiche del VII Municipio sono pronte a fare la loro parte ma l’Amministrazione comunale deve varare misure serie, incentivando la mobilità sostenibile nelle periferie attraverso le infrastrutture e favorendo l’intermodalità (metro A + bus + bici). Purtroppo, anche su questo fronte, il Settimo Municipio continua ad essere abbandonato, orfano della propria Amministrazione e senza le dovute attenzioni riservate agli altri Municipi.

Il Settimo Biciclettari continuerà a monitorare con attenzione e preoccupazione la situazione delle polveri sottili. Stiamo anche organizzando, in collaborazione con altre realtà del nostro Municipio, delle iniziative di protesta a tal proposito.

Se non rimettono al centro il tema delle periferie, le periferie andranno al centro per farsi ascoltare.

Un saluto,

Dario Piermarini – Coordinatore Settimo Biciclettari

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...