Riapre la metro di Mussolini

Centocelle, Ciclabile Giulio Agricola, Eventi

C’ho messo quasi una settimana prima di scrivere della visita del tunnel di Centocelle di domenica scorsa, ma volevo lasciare in disordine ancora un po’ le grandi emozioni di quella giornata.

Prima di tutto vorrei ringraziare le centinaia di persone che hanno risposto all’invito del Settimo Biciclettari e della Comunità per il Parco Pubblico di Centocelle, venendo a visitare uno dei luoghi più suggestivi e meno noti del Parco, il cosiddetto “tunnel di Mussolini”. Un tunnel iniziato nel ’41 da un progetto della Stefer e completato nell’immediato Dopoguerra; doveva far parte di una linea metropolitana che avrebbe collegato Centocelle e il suo aeroporto con il Centro della città. Purtroppo il progetto non venne mai completato trasformandosi presto in fungaia, come la gran parte delle cave sotterranee di Roma. Un tunnel che comunque era ben noto agli abitanti di Centocelle fin dalla guerra e che probabilmente venne utilizzato anche come rifugio antiaereo. Il mitico Mario Caldaro (quello di “cicli Caldaro” per intederci) mi ha raccontato che subito dopo la guerra usava il tunnel, insieme ad altri ragazzi, per andare a scuola: “certo, si allungava ma l’emozione di passare dentro il tunnel era un’altra cosa” – mi ha detto.

img_8387

L’accesso alla galleria – Foto di Mauro Serafini

L’idea dell’evento nasce dalla collaborazione tra il Settimo Biciclettari e la Comunità per il Parco Pubblico di Centocelle su due obiettivi comuni: l’apertura di questo Parco e il suo collegamento con l’Asse degli Acquedotti attraverso il ripristino della ciclabile di Viale Giulio Agricola e Viale Nobiliore e l’apertura di un accesso al Parco in Via Papiria, proprio all’altezza di Viale Nobiliore. Questo andrebbe a creare un collegamento diretto e ciclabile tra il Parco di Centocelle e il Parco degli Acquedotti, percorribile in soli 10 minuti. Proprio per comprendere le potenzialità del Parco di Centocelle, il VIIB e la Comunità hanno ideato questo evento straordinario: aprire per la prima volta ai cittadini la galleria di Mussolini.

La settimana prima dell’evento, insieme a Urio Cini, Alessandra Noce, Carlo Carneri ed altri amici della Comunità del Parco di Centocelle, siamo andati a fare un sopralluogo dell’area e, per la prima volta dopo tanti anni, abbiamo attraversato il tunnel nella sua interezza (1100 metri). E’ l’emozione che molti di noi inseguono fin da bambini, la scoperta, il riportare alla luce qualcosa di dimenticato. Arrivati nella parte finale del tunnel, quella lato Palmiro Togliatti, ci siamo subito resi conto della montagna di rifiuti che era stata depositata nel corso di tutti questi anni; rifiuti che non avrebbero consentito di portare in galleria in sicurezza così tante persone.

E così, la rete della Comunità del Parco Pubblico di Centocelle grazie all’impegno formidabile di Urio Cini e Alessandra Noce, si è subito attivata e ha messo in piedi in meno di una settimana un evento nell’evento: la bonifica del tunnel. Una gara di volontariato che ha visto coinvolte molte associazioni e comitati con decine di volontari che, il giorno prima della visita, hanno reso percorribile in sicurezza il tunnel, aprendo un varco tra i rifiuti dell’ultimo tratto di galleria e creando un percorso nella vegetazione.

Il Settimo Biciclettari ha seguito soprattutto l’evento di domenica organizzando due appuntamenti: uno per chi veniva in bici dal Parco degli Acquedotti e uno per chi ha preferito muoversi a piedi. Il gruppo su due ruote ha raggiunto il tunnel utilizzando proprio il tracciato della ciclabile che il Settimo Biciclettari chiede che venga ripristinato. All’altezza dell’incrocio tra Viale Nobiliore e Via Flavio Stilicone è stata fatta una sosta davanti alle aiuole curate da alcuni volontari del Settimo Biciclettari e del gruppo Facebook: “Riqualifichiamo Via Flavio Stilicone”.

Raccontare con le parole le emozioni della visita all’interno del tunnel è al di sopra delle mie capacità, pertanto vi lascio alle foto scattate da chi ha partecipato a questa avventura e al video del biciclettaro d.o.c. Alessandro Micocci che ringrazio.

Un ringraziamento speciale ad Urio Cini, Alessandra Noce e tutti i membri della Comunità per il Parco Pubblico di Centocelle che vi invito a seguire su Facebook: senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile.

Un caro saluto e Buone Feste a tutti,

Dario Piermarini – Coordinatore del Settimo Biciclettari

Video di Alessandro Micocci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...