Incontro Assessore Mobilità VII Municipio

Asse Acquedotti, GRA e dintorni, mobilità, Rapporti istituzionali

Ieri sera, presso la Sala Rossa del Municipio, si è svolto l’incontro tra l’Ass. Marco Pierfranceschi e i rappresentanti dei Comitati di Quartiere per discutere alcune tematiche comuni a tutta la Comunità Territoriale del VII Muncipio.

Maurizio Battisti, come coordinatore della Comunità, ha chiesto delle informazioni in merito al taglio delle corse ATAC nei nostri quartieri e Pierfranceschi ha spiegato che ATAC non ha potuto pagare i fornitori dei pezzi di ricambio con il conseguente fermo di circa 200 autobus su una flotta di 1.400 mezzi di superficie.

La carenza di mezzi ha imposto un taglio delle corse che nel nostro Municipio dovrebbe essere pari a 196.

Gloria Mazzamanti del Comitato di Quartiere di Tor Fiscale ha richiesto all’Assessore informazioni più dettagliate sui criteri che sono stati adottati da ATAC per questi tagli, per capire se non ci sono state eventuali penalizzazioni del nostro Municipio che è il più popoloso di Roma e che viveva già una situazione critica per quanto riguarda il trasporto pubblico, soprattutto nei collegamenti periferici.

Sul tema a noi caro della mobilità sostenibile, l’Assessore ha fatto il punto della situazione sul GRAB, il Grande Raccondo delle Bici. L’opera è stata finanziata a livello nazionale ed è stato firmato il protocollo tra Comune di Roma e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ma ci sono dei dubbi sollevati dall’Amministrazione capitolina perché alcuni tratti di questo percorso ciclabile sono incompatibili con l’elevato traffico veicolare (soprattutto in centro). Il GRAB, comunque, toccherà il nostro Municipio nei punti: Caffarella, Tor Fiscale, Quadraro mentre non è previsto il passaggio nel Parco degli Acquedotti.

Come Settimo Biciclettari abbiamo sottolineato che il GRAB può essere una occasione per inserire nel progetto anche la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti che si andrebbe ad integrare perfettamente nel tracciato GRAB, creando una sorta di diramazione verso Roma Sud-Est. A tal proposito, sono stati richiesti all’Assessore degli aggiornamenti sulla realizzazione dell’Asse degli Acquedotti e la messa in sicurezza degli attravarsementi stradali, anche alla luce dell’ennesimo ciclista morto sulle strade di Roma . La rilevanza, infatti, di questo progetto è ormai riconosciuta a livello comunale ed è stato anche inserito nelle Linee Programmatiche della Giunta Lozzi. Marco Pierfranceschi ha spiegato che il progetto dell’Asse è sicuramente tra le priorità nel VII Municipio ma che, su proposta del Comandante Botta della Polizia Locale, si sta lavorando ad una proposta di percorso ciclabile sulla Tuscolana.

Ritenendo che la bike-lane sulla Tuscolana, seppur auspicabile nel lungo periodo, sia difficilmente realizzabile allo stato attuale della mobilità cittadina, abbiamo chiesto all’Assessore di sostenere la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti che è stato realizzato con la partecipazione di tutti i comitati di quartiere e dei portatori di interesse del VII Municipio, un esempio unico nella città e forse a livello nazionale di biciplan partecipato. Questo tracciato, oltre a rispondere ai requisiti di “ciclovia di servizio” che collega la periferia al centro, è un meraviglioso percorso ciclo-pedonale che valorizza i nostri parchi e le nostre bellezze naturalistiche ed archeologiche (simulazione 3D a cura di Owen Higgins) .

Dario Piermarini – Coordinatore Settimo Biciclettari

Annunci

Audizione Commissione Mobilità Comune di Roma

mobilità, Rapporti istituzionali

Questa mattina ho portato il contributo del Settimo Biciclettari nell’incontro con le realtà romane che si occupano di mobilità nuova, incontro organizzato dal Presidente della Commissione Enrico Stefàno.

Per il Settimo Municipio, oltre lo scrivente, erano presenti Guido Marinelli del Comitato di Quartiere Statuario/Capannelle e l’Assessore alla Mobilità Marco Pierfranceschi.
Ho posto all’attenzione della Commissione due questioni: la prima riguarda i tempi per la messa in sicurezza dell’Asse degli Acquedotti, cosa che consentirebbe il suo utilizzo da parte di tutti i ciclisti e pedoni.
Poi ho ribadito l’importanza per il nostro territorio (e non solo) che venga realizzata la tranvia Saxa-Rubra, Togliatti, Laurentina.
Su entrambi i punti ha risposto direttamente il Presidente Stefàno, il quale ha confermato che sia l’Asse degli Acquedotti che la tranvia fanno parte del programma di governo dell’attuale Amministrazione, rappresentano delle priorità e che quindi si procederà in tempi brevi.
Nei prossimi giorni, così come richiesto dal Presidente della Commissione Mobilità, invierò tutta la documentazione inerente il progetto dell’Asse degli Acquedotti. Per quanto riguarda la tranvia, ci sono già delle interlocuzioni aperte con la Comunità Territoriale del Settimo Municipio e, come Settimo Biciclettari, seguiremo con attenzione l’evolversi della situazione.
Un saluto,
  Dario Piermarini
  Coordinatore del Settimo Biciclettari
  twitter: @viibiciclettari