In bici alla Villa dei Sette Bassi

Senza categoria

Sabato 23 e domenica 24 Settembre il Parco Archeologico dell’Appia Antica apre finalmente al pubblico la Villa dei Sette Bassi. Una occasione straordinaria per visitare quella che è una delle ville romane più grandi del suburbio.

Seconda solo alla Villa dei Quintili, tanto da essere ritenuta una città a sé stante, il toponimo di Sette Bassi, conosciuto fin dall’Alto Medioevo, deriva da Settimio Basso, prefetto sotto l’imperatore Settimio Severo e possibile proprietario della villa. Il sito tuttavia risale all’epoca di Antonino Pio e fu abitato fino all’inizio del IV Secolo, e mantenuto con altri restauri per altri due secoli (fonte Wikipedia n.d.r.).

L’area archeologica è molto vasta e si estende tra Via Tuscolana, Via di Capannelle, Via Lucrezia Romana e il deposito della Metro A.

10488087_10152530647528965_7949148381856965193_n

 

Molte le iniziative messe in campo dal Parco Archeologico dell’Appia Antica e l’Archeomitato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Il Settimo Biciclettari ha organizzato una passeggiata che partirà dal laghetto del Parco degli Acquedotti per arrivare alla Villa dei Sette Bassi dove ci uniremo agli altri gruppi della visita guidata gratuita. Grazie al Parco Archeologico dell’Appia Antica, potremo accedere dal cancello che si trova in Via di Capannelle, a pochi metri dall’Asse degli Acquedotti.

Vi ricordiamo che, per l’occasione, sarà aperto anche l’Antiquarium di Via Lucrezia Romana, raggiungibile agevolmente in bici sempre attraverso l’Asse degli Acquedotti , uscendo dal Parco degli Acquedotti e prendendo Via di Lucrezia Romana.

L’appuntamento per chi si muove in bici è domenica 24 Settembre alle 10,30 al Laghetto del Parco degli Acquedotti.

Info sull’evento:

https://www.facebook.com/events/1774610839234287/

 

 

 

Annunci

Seconda edizione Coppa Cobram VIIB

ECC e Coppa Cobram, Senza categoria

Anche quest’anno il Settimo Biciclettari, in occasione dello European Cycling Challenge, ha dato il suo contributo, piazzandosi in una quarta posizione di tutto rispetto.

Una gara scherzosa, in realtà, perché tutte le associazioni che hanno preso parte del contest hanno gareggiato per un unico fine: far vincere la nostra città.

Roma si è piazzata al quarto posto a livello europeo con poco più di 205 mila chilometri percorsi.

COPPA COBRAM 2016

Immancabile la premiazione della Coppa Cobram del Settimo Biciclettari che quest’anno è arrivata alla sua seconda edizione. Ricchi premi per i primi tre che hanno macinato più chilometri sulle due ruote nel corso nel mese di Maggio.

I premi sono stati messi in palio da due sponsor d’eccezione e che ringraziamo: wecity e GAZEBIKE

wecitygazebike_front1

Questi i nomi dei 3 finalisti della Coppa Cobram 2016 del Settimo Biciclettari:

  1. Lapo Vannini (1.049 km percorsi!);
  2. Alessandro Marsilio (547 km);
  3. Alessandro Ricotta (498 km).

Al primo classificato vanno 2.000 crediti CO2 da utilizzare nello store wecity, più un premio messo a disposizione da Gazebike. Al secondo classificato 1.500 crediti e al terzo 1.000 crediti. I vincitori sono pregati di scrivere a settimobiciclettari@gmail.com per concordare le modalità di acquisizione dei premi.

Un ringraziamento speciale a tutti i 58 iscritti al gruppo del Settimo Biciclettari (ogni anno più numerosi) che hanno consentito alla squadra di percorrere complessivamente 8.695 chilometri, più della distanza Roma – Tokio.

Un saluto,

Dario PiermariniCoordinatore del Settimo Biciclettari

 

 

#lascialadoppia: la nuova mobilità di Roma parte da via Albalonga.

Senza categoria

Il Settimo Biciclettari sostiene l’iniziativa di Cittadini Re di Roma per Via Albalonga regolamentata. Stop alla sosta selvaggia!

Cittadini Re di Roma

SABATO 5 MARZO 2016, ORE 11

SIT-IN A VIA ALBALONGA

cropped

A Settembre 2014, dopo anni di occupazione sistematica (e abusiva) di via Albalonga (carreggiata e marciapiede) a danno dei residenti e degli abitanti del quartiere veniva realizzata -su parte della strada- la modifica sperimentale alla viabilità.

Dopo tre mesi di valutazione, a Novembre 2014 ci sono stati i pareri favorevoli da parte dell’Assessore alla Mobilità del Municipio VII e del Comando Appio di Polizia Roma Capitale, motivo per il quale una raccolta di firme dei cittadini fu depositata in quei giorni presso il Municipio per chiedere una realizzazione definitiva dell’opera.

I risultati positivi osservati su questo piccolo tratto di strada sono stati un drastico calo della sosta selvaggia, una diminuzione significativa dell’inquinamento acustico causato dai clacson, il transito e la fermata degli autobus sono stati preservati, il conferimento dei rifiuti da parte dei mezzi dell’AMA è ora possibile.

I marciapiede…

View original post 304 altre parole

Accesso agli atti INPS

Senza categoria

Comitato di Quartiere DON BOSCO

Il giorno 28 Gennaio 2016 è stata inviata ad INPS, INVIMIT e IGEI una richiesta di accesso agli atti per la dismissione e rivendita degli immobili in Via Flavio Stilicone.

La richiesta è stata presentata da Bruno Capelli in rappresentanza del Comitato di Quartiere di Don Bosco.

Il Comitato ringrazia l’Avvocato Guglielmo Calcerano per la consulenza legale e per il supporto giuridico nella richiesta di atti, documenti, informazioni alle strutture competenti.

Comitato di Quartiere DON BOSCO

View original post

C’era una volta… una pista ciclabile

Senza categoria

Il prossimo Sabato 12 Dicembre, in Piazza Aruleno Celio Sabino: biciclette, bambine e bambini, una bella pedalata, e poi rastrelli, sacchi della spazzatura, e un bel po’ di bombolette spray di vernice colorata… 

Perché C’era una volta una pista ciclabile, non lunghissima, ma strategica, la ciclabile di Viale Giulio Agricola.

Distrutta, letteralmente, da uno pseudo-progetto, avido e cieco.
Distrutta un’infrastruttura della mobilità del futuro, leggera e rispettosa dell’ambiente, per dar riparo alle nostre inquinanti, poco utili, pericolose automobili. Ovviamente, progetto fallito.
Beh, allora, non c’è tempo da perdere: noi la vogliamo curare questa ferita, un pezzo per volta, insieme alla rete di associazioni e movimenti, come il VII BICICLETTARI, che collaborano per una seria mobilità ciclabile, rispettosa delle persone e dell’ambiente.
Iniziamo permettendo prima di tutto ai bambini di tornarne in possesso, almeno per un piccolo tratto. Anche perché su quella ciclabile passa anche il BikeToSchool del Parco degli Acquedotti, l’ultimo venerdì di tutti i mesi.
A scuola in bicicletta, e andiamo!
Logo BTS Parco degli Acquedotti-3
Sarà una mattinata festosa. Ripulire un tratto di questa ciclabile, renderla percorribile, e soprattutto riconoscibile e colorata: è una festa, no? Una delle belle “feste del #decoro urbano” che si iniziano a celebrare nella Roma Ciclabile, Santa Bibiana docet.
Lo facciamo tutti insieme il prossimo Sabato 12 Dicembre, ore 10, con i bambini del quartiere Appio Claudio, e tutti quelli che vorranno partecipare.
Coraggio su, pedalare (e verniciare…😉)
BikeToSchool Parco degli Acquedotti

 

Antimafia sociale

Senza categoria

La Comunità Territoriale del Settimo Municipio l’aveva promesso: “organizzeremo una manifestazione contro la mafia che partirà dai cittadini e non dai partiti”.

La risposta forte contro la Mafia non può essere delegata solamente alle Istituzioni perché, purtroppo, ci sono poteri in questa città che sono andati a braccetto con la politica e spesso l’hanno soverchiata, dettando programmi, interventi, nomine.

La risposta contro la Mafia deve partire da noi cittadini, dalle piazze, dalla consapevolezza che la corruzione è anche nei nostri gesti quotidiani, in quello che diciamo o che (troppo spesso) omettiamo, nel modo in cui scegliamo i nostri rappresentanti.

Per questo il 7 Novembre scenderemo in piazza, proprio in quella Piazza Don Bosco che è diventata tristemente famosa al mondo, in occasione dei funerali di Vittorio Casamonica.

Sarà il modo in cui tutti i comitati di quartiere e le associazioni si riprenderanno la Piazza, lanciando un messaggio di legalità e trasparenza per tutta Roma. Ci sarà tanta musica, laboratori per tutte le età e microfoni aperti: la piazza finalmente riconsegnata alla voce dei cittadini.

E ci sarà il Settimo Biciclettari, come sempre, perché la Mafia non va in bici (si sa) e noi non amiamo la Mafia!

Condividete, partecipate, esprimete l’antimafia sociale! #antimafiasociale #VIInovembre #VIImun #VIIbiciclettari

Dario Piermarini – Coordinatore Settimo Biciclettari

antimafia sociale

Dove finiscono i soldi per la mobilità in Italia

Senza categoria

Proprio questa mattina Repubblica ha pubblicato un’inchiesta sull’ennesimo scandalo italiano: due autostrade costate miliardi di euro e diventate un deserto d’asfalto.

Il Settimo Biciclettari ha stimato che per la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti sarebbero sufficienti meno di 80 mila euro per la messa in sicurezza del tracciato (priorità 1 e 2) e con ulteriori investimenti diluiti nel tempo si potrebbe raggiungere il completamento del progetto.

Quanti sono questi soldi? Tanti, pochi, quale metrica di paragone?

L’A35, l’autostrada oggetto dell’inchiesta di Repubblica, è un’autostrada di circa 62 chilometri che è costata alle casse dello Stato (e quindi a tutti noi) la cifra spaventosa di 2,4 miliardi di euro. Sono quasi 39 milioni di euro a chilometro per un’opera di cui non se ne comprende il senso.

Anche qui sorge lo stesso dilemma: quanti sono 39 milioni di euro a chilometro? Visto che noi biciclettari siamo persone non avvezze all’alta finanza, ai fantomatici progetti strategici, alla TAV, ecc. ci siamo divertiti a quantificare e toccare con mano questi 39 milioni di euro.

Una banconota da 100 EURO (che riproduciamo qui in basso) misura 147mm x 82 mm:

100euro

Dimensione della banconota: 147mm x 82 mm

Se avessero usato banconote da 100 per pavimentare i 62 chilometri al posto dell’asfalto, sarebbero stati ‘sufficienti’ 29 milioni di euro per ricoprire tutto il tracciato autostradale, 10 milioni di euro in meno di quelli che sono stati spesi.

Morale della favola: la prossima volta che c’è da sprecare del denaro pubblico, sprechiamolo per bene che comunque si risparmia sempre.

Per tornare all’amara realtà della mobilità sostenibile, 2 metri in meno di questa autostrada sarebbero stati sufficienti per mettere in sicurezza 30 km di tracciato ciclopedonale individuato dal Settimo Biciclettari. Lasciamo a voi le conclusioni…

Il Settimo Municipio chiede una nuova mobilità

Senza categoria

Sabato scorso più di 120 persone hanno preso la bici per chiedere al Sindaco Ignazio Marino, all’Assessore Esposito, al VII Municipio la realizzazione dell’Asse degli Acquedotti, un percorso ciclopedonale che, attraverso i parchi, consenta di ricongiungere la periferia con il centro di Roma.

L’evento, promosso dal Settimo Municipio in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile e realizzato in collaborazione con il Settimo Biciclettari, si è trasformato in una festa del popolo delle due ruote. Centinaia di bici hanno colorato i parchi e le strade del Settimo Municipio per dimostrare che c’è un altro modo di vivere la città. I bambini hanno potuto ammirare per la prima volta le meraviglie dei nostri parchi utilizzando le bici in totale sicurezza, grazie alla momentanea “attivazione” dell’Asse degli Acquedotti.

Foto di Paicu Andrei

Foto di Paicu Andrei

Il merito di questo evento va in primis ai Comitati di Quartiere della Comunità Territoriale che costituiscono il Settimo Biciclettari e che hanno realizzato tutte le iniziative incontrate durante il percorso (un ringraziamento speciale va ai comitati di quartiere di Statuario-Capannelle, Tor Fiscale, Caffarella e Mura Latine che ci hanno ospitato).

Questo evento non sarebbe stato possibile senza il patrocinio istituzionale quindi permettetemi di ringraziare, innanzitutto, l’Assessore alla Mobilità del Settimo Municipio Francesco Morgia che si è speso per la realizzazione dell’evento e per ottenenere le autorizzazioni necessarie. Ringrazio, inoltre, l’Assessore allo Sport e al Turismo Silvia Natali, i consiglieri Laddaga e Lancia che hanno promosso e partecipato a questa importante iniziativa, rappresentando degnamente il Settimo Municipio.

Infine un ringraziamento speciale ai nostri agenti della Polizia Municipale di Roma Capitale: i vostri sorrisi mentre ci scortavate su strada ci hanno riempito il cuore. Grazie per il vostro prezioso supporto!

A tutti coloro che hanno partecipato al “VII in BICI” raccomando di visitare la nostra pagina Facebook, di ritrovarvi delle foto che abbiamo pubblicato (ne sono arrivate a centinaia), di taggarvi e condividerle, così da diffondere il messaggio del Settimo Biciclettari.

Pagina Facebook del Settimo Biciclettari

E’ stato emozionante vedere così tante magliette del Settimo Biciclettari e speriamo di vederne sempre di più in giro. Grazie al vostro sostegno abbiamo raccolto la cifra di 300 euro che ancora non copre i costi di realizzazione ma speriamo di venderne ancora molte altre. Ricordo che la realizzazione di queste magliette è stata possibile grazie al contributo della Comunità Territoriale del Settimo Municipio.

Foto di Maurizio Battisti

Foto di Maurizio Battisti

Grazie a tutti i partecipanti da parte del Settimo Biciclettari, partendo proprio dai più piccoli che erano davvero tanti; abbiamo il dovere di lasciare a loro una città migliore di quella che ci hanno consegnato e sperare che continuino il nostro percorso di cambiamento.

Vi salutiamo con il video degli interventi conclusivi e ci auguriamo di rivedervi presto per le prossime iniziative.

“Life is like riding a bicycle:

to keep your balance you must keep moving”

Dario PiermariniCoordinatore del Settimo Biciclettari

Ancora sull’affare Esposito: il comunicato ufficiale del coordinamento #vivinstrada.

Senza categoria

Cittadini Re di Roma

20150728_esposito1

Ecco il comunicato del coordinamento #vivinstrada relativo all’incontro con il neo assessore alla Mobilità del Comune di Roma.

https://blogvivinstrada.wordpress.com/2015/09/09/incontro-assessore-mobilita-di-roma-stefano-esposito-rete-vivinstrada-dell892015/

Da qui (come anche dall’ottimo articolo segnalato ieri dal blogger Rotafixa) si capisce cosa sarà della mobilità di Roma nel prossimo, immediato futuro. Un buco nero. Dove Esposito sarà impegnato a fare i conti con ATAC (cioè a ridisegnarne confini e organizzazione, non a pianificare strategie di mobilità sia chiaro) mentre “tutto il resto” potrà tranquillamente andare nel cassetto, ma in quello più in basso. Possibilmente chiuso a chiave con doppia mandata.

Alla totale assenza di una VISONE DELLA CITTA’ Esposito aggiunge una incompetenza chiara nella materia che dovrebbe amministrare. La sua equazione è “non mi occupo di questo perché al momento non è previsto”. E se non lo prevede lui, se non ce lo ha in testa lui per primo, ci chiediamo davvero chi dovrebbe farlo.

La convocazione della…

View original post 108 altre parole

VII in bici

Senza categoria

In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile e della Settimana della Promozione Turistica, il Settimo Municipio ha organizzato – in collaborazione con il Settimo Biciclettari – una passeggiata in bici tra le bellezze naturalistiche ed archeologiche del nostro territorio.

L’appuntamento è per Sabato 19 Settembre alle ore 15,30.

Questo il programma dell’evento completamente gratuito:

  • Ritrovo al laghetto del Parco degli Acquedotti

Laghetto Parco

  • Casale del Fiscale

Settimo Biciclettari alla carica11020793_658305510963737_5670473440900055357_o

  • Tombe dell’antica Via Latina
Tombe di Via Latina (esterno e antica via Latina)

Tombe di Via Latina (esterno e antica via Latina)

  • Ninfeo della dea Egeria presso il Parco della Caffarella

Ninfeo di Egeria

  • Inaugurazione della Casa del Parco

11209669_10153535339943965_7448357907234231592_n11960184_10153535339803965_6701658445818744360_n11986521_10153535339083965_2141479584745381953_n

Nella passeggiata ci accompagnerà l’archeologo Marco Bellino per descrivere i luoghi che andremo a visitare.

L’evento si concluderà al Parco delle Mura Latine, preso in gestione dal Comitato di Quartiere delle Mura Latine.

Per gli aggiornamenti sull’evento, raccomandiamo di confermare la propria partecipazione tramite Facebook, cliccando su “Parteciperò” a questo link:

https://www.facebook.com/events/420748791442675/

Prima della partenza, sarà possibile acquistare le magliette del Settimo Biciclettari, andando così a sostenere le iniziative sulla mobilità nuova della Comunità Territoriale.

Il Settimo Biciclettari ringrazia il Settimo Municipio, in particolare l’Assessorato alla Mobilità e quello al Turismo, per il patrocinio a questa iniziativa.